PRESENTAZIONE DELL’APPROCCIO TERAPEUTICO ESPRESSIVO PSICODINAMICO
Il corpo è un importante canale di accesso a noi stessi e alle emozioni profonde che ci muovono.
Concedersi il tempo e lo spazio per ascoltare ed essere consapevoli dei messaggi inscritti nel corpo permette di ri-conoscere e gestire meglio le proprie emozioni e di entrare in contatto con risorse personali sopite o dimenticate.

Ad una presentazione teorica tramite video e slide,
seguirà una breve esperienza pratica e di condivisione!

INGRESSO AD OFFERTA LIBERA E CONSAPEVOLE

Per info e prenotazioni:
3498738507
339 4888444
c/o Centro Olistico del Conero
Piazza medaglie d’oro 9 (zona stazione)
Ancona

A cura della Dott.ssa FLAVIA GALASSI
Psicologa- Psicoterapeuta Espressiva a mediazione corporea
Iscritta all’Albo Regionale delle Marche con numero 1973 dal 2010.
Socia di Art Therapy Italiana.

Dal 2013 svolge la libera professione offrendo sostegno e orientamento psicologico al singolo e alla coppia, psicoterapia individuale (integrata e/o verbale), gruppi di Danza Movimento Terapia per favorire il benessere psicologico in vari contesti applicativi.

Dal 2017 collabora con la Cooperativa Sociale Vivere Verde Onlus occupandosi principalmente di etno-psicologia all’interno del progetto SIPROIMI (ex SPRAR) Ancona, provincia d’asilo.
Dal 2010 ha avuto modo di collaborare con il Centro di ricerca socio-economica e modelli assistenziali per l’anziano (INRCA) di Ancona nei seguenti progetti: EWL (Extending Working Life), GestIncAge (studio sull’incontinenza), Careers@Work ( strategie di conciliazione tra lavoro retribuito e assistenza a familiari anziani).
E’ stata tutor e poi docente di corsi di aggiornamento e formazione ECM rivolti al personale ASUR del consultorio di Chiaravalle e dell’hospice nel 2013 e nel 2016 (Introduzione alle Psicoterapie Espressive – Processi creativi e relazione d’aiuto) affiancando il Dott. Roberto Boccalon e la Dott.ssa Rosa Maria Govoni.
Ha realizzato e coordinato progetti per favorire l’inclusione sociale e la crescita personale attraverso tecniche espressive psico-corporee, tra cui: Art Made Man (Progetto Europeo coordinato da ATI, per favorire l’inclusione sociale di donne immigrate nella sede di Ancona, 2011); progetto “Integr-Azione” rivolto ad adolescenti immigrati presso il Centro Le Rondini di Senigallia (2012); progetto E-MOTION di prevenzione del disagio, rivolto ad adolescenti con famiglie multiproblematiche all’interno del tirocinio presso il Consultorio di Chiaravalle (2013); progetto PUNTI DI VISTA I e II Ri-conoscersi nelle immagini e nei gesti per favorire la risocializzazione di persone detenute (2015-2017 con Praxis a.p.s.), progetto WELL In per la riduzione del burn-out degli operatori di polizia penitenziaria e Progetto SPEM (2017-2019 con la Cooperativa POLO9).
E’ stata docente volontaria del corso di Danza Terapia Espressiva all’interno dei corsi UNITRE di Ancona (2013-2014-2015) e leader group italiano all’interno dello scambio europeo denominato “Beautifull moment” (Lituania) sulle danze popolari di diversi paesi tra cui Georgia, Turchia, Croazia, Italia e Lituania.
Dal 2004 al 2013 ha lavorato come educatrice nei settori delle dipendenze patologiche e della psichiatria (Servizio Civile con IRS L’Aurora, contratto con COOSS Marche), con esperienza maturata anche all’esterno come volontaria EVS a Cardiff (Wales) nell’ospedale psichiatrico di Whitchurch.
E’ formata come facilitatrice di gruppi AMA (Auto Mutuo Aiuto) che ho tenuto dal 2007 al 2009 a titolo volontario presso il CSM di Ancona.

Segue costantemente corsi e stage di aggiornamento/formazione su temi diversi: nuove dipendenze, mindfulness psicosomatica (progetto Gaia Network), Movimento Autentico, progettazione europea, solo per citare le ultime esperienze.